MUAY THAI

Muay Thai, boxe thailandese- lo sport nazionale, versione moderna di un'antica arte marziale le cui origini si perdono nella notte dei tempi. Sono secoli che i guerrieri thai hanno sviluppato una sorta di combattimento corpo a corpo che in passato rappresentò la migliore arma di difesa dei campi di battaglia del sud-est asiatico. Nel XVI secolo, per volere del re NARESUAN il Grande, eroe della nazione ed eccellente boxeur, che la muay thai viene elevata al rango di disciplina fondamentale dell'addestramento militare. Ogni incontro di muay thai prevede 5 round di 3 minuti l'uno con intervalli di 2 minuti ed è preceduto dal: wai khru, una specie di danza (anche ottimo esercizio di riscaldamento) con cui l'atleta rende omaggio al proprio allenatore. La boxe thai consente di combattere con ogni parte del corpo, sono ammessi colpi sferrati con braccia, gomiti, piedi, tibie e ginocchia. il match si svolge in un delirio pubblico e il vincitore per knock-out o ai punti, viene decretato dal verdetto congiunto di tre arbitri.

I professionisti Thai, spesso figli di famiglie poverissime, iniziano gli allenamenti da giovanissimi, facendo i loro primi incontri sul ring da bambini, intorno agli 8 anni, per essere considerati atleti pienamente maturi già sui 20. La Muay Thai é per i meno abbienti una via di realizzazione personale e professionale. La preparazione fisica è tra le più rigorose e sfiancanti di ogni sport.

Scrivi commento

Commenti: 0